Medien

AUSSENDER



Koelnmesse GmbH, ART COLOGNE
Ansprechpartner: Dirk Mangold
Tel.: +49 221 821 2907
E-Mail: d.mangold@koelnmesse.de

FRüHERE MELDUNGEN

22.05.2006 - 13:30 | Koelnmesse GmbH, ART COLOGNE
11.05.2006 - 08:05 | Koelnmesse GmbH, ART COLOGNE
11.05.2006 - 08:05 | Koelnmesse GmbH, ART COLOGNE
11.05.2006 - 08:05 | Koelnmesse GmbH, ART COLOGNE
27.01.2006 - 16:12 | Koelnmesse GmbH
pts20060522030 Kultur/Lifestyle, Bildung/Karriere

Manifestazione più snella dal 2006 con 180 gallerie

Dal 2007 appuntamento primaverile


Colonia (pts030/22.05.2006/13:35) - Koelnmesse apporterà radicali cambiamenti ad ART COLOGNE già a partire dal 2006

- Prevista nei prossimi due anni un'ottimizzazione infrastrutturale
- Open Space: stesso numero di partecipanti su una superficie ampliata
- COLOGNE FINE ART e EXPONATEC COLOGNE in autunno

ART COLOGNE 2006, che si terrà dal 1 al 5 novembre, limiterà il numero dei partecipanti a circa 180 gallerie. L'anno successivo ART COLOGNE si svolgerà nel quartiere fieristico di Colonia a primavera, dal 18 al 22 aprile 2007. L'appuntamento autunnale sarà dedicato invece a COLOGNE FINE ART e ad EXPONATEC COLOGNE
(31.10-04.11.2007). Nel corso dei prossimi due anni sono previsti graduali lavori di ottimizzazione dell'infrastruttura di cui usufruiscono le gallerie espositrici e i visitatori di ART COLOGNE. L'evento 'Open Space' si svolgerà nuovamente con lo stesso numero di partecipanti (i progetti di circa 40 artisti), ma su una superficie ampliata. La collaborazione con la Città di Colonia sarà intensificata. Questi sono i punti essenziali delle modifiche per lo sviluppo delle fiere d'arte di Colonia, adottate dal Consiglio Direttivo di Koelnmesse. A. Goodrow, direttore di ART COLOGNE: "Con queste decisioni l'Ente Fiera Koelnmesse ha fatto un passo coraggioso, perfettamente in linea con i cambiamenti da noi introdotti negli ultimi tre anni e che sottolinea l'importanza di ART COLOGNE per Koelnmesse e per la Città di Colonia".

I partecipanti saranno limitati a circa 180 gallerie internazionali

Le procedure di accettazione per ART COLOGNE 2006 verranno esaminate nei prossimi mesi, fino a luglio inoltrato. "Insieme all'ART COLOGNE Committee, la Koelnmesse è pronta a realizzare a tutti i costi l'obiettivo che si è data, di un massimo di circa 180 partecipanti", ha detto Gérard A. Goodrow. Contrariamente a quanto più volte pubblicamente annunciato, la selezione più rigorosa delle gallerie nazionali ed estere che lo snellimento comporta e, quindi, una loro maggiore qualificazione, sono state accolte molto positivamente. Sul fronte degli espositori, per ART COLOGNE Koelnmesse punta ad una quota estera del 50 per cento. L'offerta spazierà, come già in passato, dall'arte moderna a quella contemporanea. La maggiore qualificazione si denoterà soprattutto nel settore dell'arte contemporanea.

Scambio di date nel 2007 tra ART COLOGNE
e COLOGNE FINE ART ed EXPONATEC COLOGNE

Un cambiamento ancora più radicale si avrà l'anno prossimo con lo scambio di date tra ART COLOGNE da una parte e COLOGNE FINE ART ed EXPONATEC COLOGNE dall'altra. ART COLOGNE non si terrà più in autunno, ma per la prima volta a primavera, dal 18 al 22 aprile 2007. COLOGNE FINE ART ed EXPONATEC COLOGNE invece passeranno dalla primavera in autunno, e precisamente dal 31 ottobre al 4 novembre 2007. Tale decisione è stata presa fra l'altro in base ai risultati di un vasto sondaggio effettuato presso gallerie rinomate nazionali ed internazionali. La maggioranza si è espressa a favore del cambio di data. Altrettanto positivo il giudizio della Bundesverband deutscher Galerien BVDG (Associazione nazionale delle gallerie tedesche), dell'ART COLOGNE Committee e degli enti patrocinatori: la Rheinische Kunsthändler-Verband RKV (Associazione dei mercanti d'arte renani), la Bundesverband Deutscher Kunstverleger BDKV (Associazione nazionale degli editori d'arte) e la Verband Deutscher Antiquare VDA (Asociazione degli antiquari tedeschi). Bernhard Wittenbrink, Presidente della BVDG ha accolto favorevolmente "la riduzione del numero dei partecipanti e la nuova data a partire dalla primavera dell'anno prossimo. Attendiamo con piacere ed interesse il nuovo inizio di ART COLOGNE".

"Il comportamento di acquisto dei partner di mercato (gallerie e collezionisti) è cambiato. A seconda del tipo di offerta, gli acquisti vengono effettuati tendenzialmente verso primavera e non più in autunno. In qualità di fiera d'arte frequentata di preferenza da collezionisti professionisti, la nuova data del 2007 di ART COLOGNE risulterà quindi vantaggiosa, perché offrirà alle gallerie espositrici un pubblico ben disposto ed interessato ad acquistare", ha commentato Gérard Goodrow. "L'offerta di COLOGNE FINE ART si estende a tutta la storia dell'arte e si rivolge a quei collezionisti che desiderano completare o arricchire marginalmente le loro collezioni. Per questa clientela l'appuntamento autunnale è perfetto".

Ottimizzazione dell'infrastruttura per espositori e visitatori

Nei prossimi due anni Koelnmesse investirà nell'infrastruttura per gli espositori e i visitatori di ART COLOGNE. I lavori di ottimizzazione si estenderanno alle dotazioni tecniche e agli equipaggiamenti dei padiglioni espositivi e alla strutture gastronomiche. Insieme a un sistema di percorsi perfezionato nell'insieme del quartiere fieristico e nei padiglioni di ART COLOGNE, l'ottimizzazione contribuirà notevolmente a rendere più attraenti le fiere d'arte di Colonia. Il progetto prevede ad esempio su tutti i piani un ristorante full service, ispirato nel design e nei menu al settore d'arte ospitato in quell'area della fiera.

Collaborazione più stretta tra ART COLOGNE e la Città di Colonia

In futuro ART COLOGNE e la Città di Colonia intensificheranno la loro collaborazione. Questa decisione è stata concordata tra il responsabile alla cultura, Prof. Georg Quandere, e la Koelnmesse, con particolare riferimento alla collaborazione con i musei di Colonia. I primi risultati si potranno vedere già quest'anno. Con il titolo "Errors in English", dal 6 luglio al 29 agosto 2006 saranno esposti alla artoteca del Kölnisches Stadtmuseum di Colonia i lavori di Annette Kelm, vincitrice nel 2005 del premio per l'arte giovane di ART COLOGNE. Il 2 novembre 2006 nel Museo Ludwig verrà assegnato il premio artistico "Orange Blue", istituito dalle banche popolari e dalle casse rurali tedesche, al vincitore del 2006, il messicano Gabriel Orozco. Il premio "Nam June Paik", istituito dalla Fondazione Culturale NRW in cooperazione con ART COLOGNE, verrà assegnato probabilmente il 5 novembre 2006 durante la fiera d'arte di Colonia, nella mostra allestita dal vincitore presso il Museo di Colonia di Arti Applicate. Per tradizione l'assegnazione del premio "Wolfgang-Hahn" della "Gesellschaft für moderne Kunst am Museum Ludwig" avrà luogo nel Museum Ludwig, alla vigilia del vernissage di ART COLOGNE.

"Come si può notare, abbiamo intensificato la collaborazione già a partire dal 2006", ha detto il Prof. Quander: "Dopo le prime discussioni con pareri discordanti, la decisione di spostare la data della fiera e di snellirla è stata presa di comune accordo dalle gallerie, dalla Città e dall'Ente Fiera. E questa decisione è giusta". La Città si impegnerà per allestire manifestazioni eccezionali non solo nei musei, ma anche nella Filarmonica e all'Opera. "La Koelnmesse e gli operatori culturali di Colonia sono pronti ad accogliere e realizzare nuovi impulsi; -ha aggiunto il responsabile alla cultura di Colonia- dal 2007 a Colonia creeremo una interessante primavera culturale che verterà intorno ad ART COLOGNE".

Reazioni positive ai cambiamenti da parte delle gallerie di Colonia

Il 5 maggio scorso il Consiglio Direttivo di Koelnmesse ha esposto i cambiamenti in programma per ART COLOGNE ad alcuni membri della Presidenza della BVDG e ad una piccola cerchia di importanti gallerie di Colonia. L'eco è stata positiva, all'unanimità. Gisela Capitain e Christian Nagel: "Siamo molto soddisfatti della decisione presa di comune accordo di tenere ART COLOGNE a partire dal 2007 in primavera. Siamo convinti che con la nuova data e il nuovo assetto, ART COLOGNE sarà nuovamente una delle fiere d'arte internazionali più importanti". Thomas Zander ha aggiunto: "Sono soluzioni di vasta portata. Sono molto lieto che gli impulsi inviati dai galleristi e dagli operatori specializzati siano stati accolti dall'Ente Fiera. Ora sta a tutti noi - Koelnmesse e operatori delle gallerie - accelerare il progetto ART COLOGNE". Considerata la reazione positiva seguita a questo incontro, Koelnmesse è persuasa che anche le più importanti gallerie internazionali, e non solo quelle di Colonia, continueranno a sostenere attivamente ART COLOGNE con la loro partecipazione.

(end)
Aussender: Koelnmesse GmbH, ART COLOGNE
Ansprechpartner: Dirk Mangold
Tel.: +49 221 821 2907
E-Mail: d.mangold@koelnmesse.de
|
|
98.404 Abonnenten
|
182.175 Meldungen
|
74.570 Pressefotos

MEDIEN

14.08.2020 - 10:30 | pressetext.redaktion
14.08.2020 - 08:30 | TÜV AUSTRIA Group
14.08.2020 - 06:10 | pressetext.redaktion
13.08.2020 - 13:35 | pressetext.redaktion
13.08.2020 - 06:05 | pressetext.redaktion
Top